6.3.16

Una domenica mattina con… intervista a Jessica Di Giacomo Flower Designer di Olivia Brusca

Eccomi con un nuovo appuntamento della rubrica "Una domenica mattina con…". 

Foto Margherita Calati.
L'intervista di oggi è con Jessica Di Giacomo, Flower Designer del concept store Olivia Brusca a Modena. Un angolo speciale da lei soprannominato "Labo", dove passa, per sua stessa ammissione, quasi 15 ore al giorno. Al centro del laboratorio floreale c'è un bancone in legno su cui prendono vita le sue profumate composizioni. Circondata dalla bellezza in ogni sua forma, sugli scaffali dello show room si può trovare di tutto: vasi fatti a mano, bicchieri vintage, oggetti d'arredo dal desing nordico e tanti prodotti deliziosi e dall'anima green, personalmente selezionati, scelti, “amati” e “consumati” da Jessica. Nel suo laboratorio che sa di buono si possono trovare saponi al caffè, scrub per il corpo alla liquirizia, guanti da giardino, bulbi da piantare e candele dal sentore di melone.

Segna-piante aromatiche in cemento.

Instancabile (sveglia fissa puntata all'alba per scegliere i fiori migliori!), sempre con la valigia pronta, si sposta su e giù per l'Italia per partecipare a eventi e organizzare workshop. Jessica è mossa da una passione viscerale per qualsiasi cosa faccia e ha un sorriso contagioso che illumina il suo viso lentigginoso. Ama le spose, le navate e, naturalmente, i fiori. La frase d'apertura del suo sito recita: "Ho scelto i fiori perché ogni volta mi sembra di respirare la vita".


Vi innamorerete follemente dei suoi corsi: i miei preferiti sono i workshop dedicati alla realizzazione di ghirlande di erbe aromatiche da appendere in cucina, coroncine di boccioli da mettere in testa o lettere "floreali". 



Workshop per realizzare delle coroncine floreali. Foto Alessandro Madami.
DESCRIVICI LA TUA PROFESSIONE? Sono una flower designer freelance. Creo allestimenti floreali e workshop, sia per eventi aziendali che privati. Principalmente lavoro nel nord e centro Italia (anche se ammetto che un mio grande sogno sarebbe un matrimonio in Puglia o in Sicilia). Da un anno a questa parte ho aperto un piccolo concept store che si chiama Olivia Brusca, in via Torre 69 a Modena.


COS'È OLIVIA BRUSCA? In 35 mq di spazio espositivo sono concentrati concept store, show room e flower design lab. È un mix di cose che mi piacciono, a partire dai fiori naturalmente. Prodotti dedicati alla cura della persona, pezzi vintage recuperati nei mercatini di antiquariato durante i miei viaggi, ma anche arredo di design e proposte tessili. Da me si può acquistare qualsiasi tipo di composizione floreale partendo dal singolo stelo, al mazzo di fiori, al centro tavola, fino ad arrivare a un intero allestimento per un evento o uno style shooting. 


PERCHÉ HAI SCELTO PROPRIO QUESTO NOME PER IL TUO LABORATORIO? Olivia è il soprannome con cui mi chiamavano da bambina per via della mia magrezza. Brusca è come rispondevo io, quando mi appellavano così. Insieme sono due parole abbastanza bizzarre e, allo stesso tempo, credibili per poter dare il nome a questa nuova avventura. E la cosa buffa è che oggi, Olivia, come nome mi piace proprio!

Mobile composto da struttura metallica e assi di legno grezze.
DA DOVE ARRIVA LA TUA PASSIONE PER I FIORI E LE COMPOSIZIONI? Un po' sento di averla nel DNA, un po' arriva dalla vita che cambia e ti apre nuove strade. Ancora non mi sembra vero se ci penso! Mio nonno amava i fiori, la sua terrazza, ogni estate era “famosa” in tutto il rione perché riusciva a far crescere dei fiori così belli e poco conosciuti che tutti si fermavano ad ammirarli. Forse è stato proprio lui a instillarmi questa voglia continua di ricerca e di nuovo. Ma è solo dopo una breve esperienza in una nota agenzia floreale milanese, anni dopo quelle indimenticabili estati in terrazza, che scopro quanto questo lavoro sia pura passione per me.


L'OCCASIONE PIÚ BELLA PER CUI HAI PREPARATO UNA COMPOSIZIONE? Ce ne sono tante! E ogni volta devo ammettere che mi emoziono anch’io! Forse la più bella è stata qualche settimana fa, quando una ragazza è venuta a prendere un sushi (composizione floreale arrotolata) per far sapere al suo compagno che sarebbe diventato papà.

"Sushi Flowers" mini composizione floreale arrotolata take-away.

SO CHE TIENI LABORATORI CREATIVI IN VARIE CITTÀ ITALIANE (TORINO, PADOVA, MILANO, TREVISO,…): COSA INSEGNI NEI TUOI CORSI? Organizzo due tipi di workshop: il primo è dedicato ai privati, con lezioni singole (anche a domicilio), oppure con sessioni di gruppo che possono essere sia nel mio laboratorio che nelle diverse città italiane, a seconda di chi mi contatta. Il secondo tipo sono quelli aziendali, generalmente pensati per team building oppure all’interno di un evento specifico. Ad esempio la presentazione di una nuova collezione, l'inaugurazione di uno spazio o una cena aziendale.

Composizione floreale pubblicata sul blog Wedding Wonderland e fotografata da Margherita Calati.

RIESCI ANCORA A TROVARE DEL TEMPO PER TE? Purtroppo sempre meno ed è sempre più difficile! Credo che la colpa sia in parte mia, perché ci tengo a tenere tutto sotto controllo e a delegare il meno possibile. Forse dovrei rallentare ogni tanto e prendermi un po’ più cura di me!


NEL TUO LAVORO QUALI SONO LE FONTI DI ISPIRAZIONE? Qualunque cosa. Un colore, una canzone, una rivista o un film. A volte parto da un oggetto e su di esso costruisco l'intero mood board di un evento. Altre, invece, mi lascio stimolare proprio dai fiori. Inizio senza sapere bene cosa voglio realizzare, ma l’andamento del fiore stesso, il colore e la sua forma fanno tutto il resto e mi ispirano.



IL POSTO PIÙ BELLO DOVE HAI FATTO UN ALLESTIMENTO? Con l’agenzia per cui lavoravo a Milano di location belle ne ho viste davvero tante. Come Olivia Brusca, quello che mi è rimasto di più nel cuore è stato un evento privato organizzato per Louis Vitton a Portofino. Le luci della sera al porto, erano veramente qualcosa di magico!

Allestimento per un matrimonio. Foto Erin+Gabri Photography 

QUALI SONO I TUOI FIORI PREFERITI? I papaveri. Fragili, eterei, colorati e sensibili. Mi piacciono davvero tanto, anche se non sempre è possibile usarli, perché purtroppo sfioriscono in tempi brevissimi.

Bouquet col fiore del cavolo.

CONSIGLIACI UNA COMPOSIZIONE PERFETTA DA PORTARE IN UFFICIO? Un sushi, sicuramente. Base in spugna per una durata ampia e poca manutenzione!


Foto Alessandro Madami.
DEI FIORI DA REGALO A UN UOMO? Questa è una sfida che mi capita spesso perché devo dirti che, ahimè, sempre più donne acquistano fiori per i loro uomini. Io proporrei qualcosa di verde come eucaplito o bacche e, magari, aggiungerei eringium o brassica.

"Flower in a box" composizione floreale che sta in una scatola.
COSA FAI DI SOLITO LA DOMENICA MATTINA? Quando sono a casa, mi sveglio con molta calma. Mi faccio una doccia e poi rigorosamente una pigra colazione a letto o sul divano!

CON COSA FAI COLAZIONE? Latte con cacao e pane spalmato con il burro.



NON PUOI FARE A MENO DI? Ascoltare musica alla mattina!

PARLIAMO DEL TUO ARMADIO, QUALI SONO I TUOI CAPI O ACCESSORI MUST? Senza dubbio il rossetto rosso.
IL TUO UOMO IDEALE? Quello che mi fa ridere e si mostra per quello che è e non per quello che fa!

QUAL È IL TUO MOTTO? Sorridere, nonostante tutto.



QUAL È STATO IL TUO ULTIMO VIAGGIO E COSA TI È RIMASTO NEL CUORE? Berlino. Credo lo spirito libero con cui questa città vive.

TACCHI O SNEAKERS? I tacchi sono sempre nel baule della mia macchina!



COSA C'È DI ITALIANO E DI FRANCESE IN TE? D’italiano la cucina e l’amore viscerale per la mia famiglia, di francese la colazione alla mattina e il bisogno costante di provare.

IL LIBRO SUL TUO COMODINO? “È tutta vita” di Fabio Volo.

IL TUO JUNK FOOD PREFERITO? Hamburger con patatine fritte. 


Ghirlanda di erbe aromatiche da appendere in cucina.

IL TUO DOLCE PREFERITO? I brownies alle noci.

UN'OPERA D'ARTE CHE VORRESTI AVERE? Un autoritratto di Frida Khalo.



QUAL È IL TUO COCKTAIL PREFERITO? Il mojito.

COSA C'È IN CIMA ALLA TUA WISHLIST? In questo momento, una borsa nuova.

L'APP DI CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO? Instagram!


Centrotavola creato con piante grasse.

CI SVELI UN TUO SEGRETO DI BELLEZZA? Acqua calda con limone, bevuta alla mattina.

UN LUOGO IN CUI TI RICARICHI? In provincia di Salerno, a casa di mia zia. È un posto magico.

IL TUO TAKE AWAY PREFERITO? La pizza.


Una delle sue ricette preferite crema di zucchine e menta.

LA TUA ESSENZA PER LA CASA PREFERITA? La candela all'aroma di legno e tabacco di P.F. Candle Co.: da quando la vendo in negozio non ne posso più fare a meno!

Candele profumate in cera di soia P.F. Candle Co.
IL TUO SCRUB PREFERITO? Quello della Munkholm al mirtillo.

COSA FAI PER METTERTI IN FORMA? Ahimè nulla, ma dovrei!


ROSSETTO PREFERITO? Chanel tonalità 99.


DOVE TI POSSIAMO TROVARE?
www.oliviabrusca.com
Pagina Facebook
Pagina Instagram
Olivia Brusca Flower Design Lab
Via Torre 69, Modena









31 commenti:

  1. Che bella rubrica domenicale ancora non la conoscevo, e non conoscevo questo tuo blog tesoro :) comunque la ragazza che hai intervistato fa delle creazioni magnifiche. Complimenti.

    RispondiElimina
  2. che belle immagini ti fanno venire voglia di vacanza e ti fanno gia' sentire la voglia di primavera che pero'tarda a venire , bella complimenti per la rubrica e per le foto

    RispondiElimina
  3. Seguivo già Jessica su ig...ora la conosco un po' di più grazie alla tua intervista :-) Ma quanto sono belle le donne con appassionate!!!

    RispondiElimina
  4. Bellissime le foto creazioni molto romantiche bella intervista brava buona domenica

    RispondiElimina
  5. Che belle foto fanno rilassare solo a guardarle, bella rubrica complimenti non vedo l'ora di leggere un altro articolo

    RispondiElimina
  6. che bella questa rubrica, molto interessante ! questa ragazza è bravissima, le foto sono stupende!

    RispondiElimina
  7. Tutto bellissimo..adoro queste creazioni,le foto sono meravigliose.Quando si mette passione tutto esce come desideriamo.Bella intervista!!!

    RispondiElimina
  8. Invidio le persone come la flower designer sopratutto perché hanno una cosa che a me manca: il pollice verde! Sono una frana con i fiori che,vtra l'sltro, non so distinguere. Il massimo che posso fare è capire qual'è una rosa e quale un garofano ma qui mi fermo!

    RispondiElimina
  9. Molto interessante questa rubrica..non conoscevo queste bellissime creazioni!! questa ragazza ha le mani d'oro!

    RispondiElimina
  10. E perchè non c'é un'Olivia Brusca anche a Roma? Bellissime immagini, bella e simpatica lei e molto interessante la tua intervista. Brava.

    RispondiElimina
  11. Bellissima intervista😄 davvero bello questo laboratorio molto ordinato e pratico! E i fiori sono favolosi!😄

    RispondiElimina
  12. Adoro queste creazioni *_* foto stupende, davvero bravissima!!! Bellissima intervista!

    RispondiElimina
  13. Un'intervista davvero dettagliata,le composizioni dei fiori sono tutte belle le comprerei tutte

    RispondiElimina
  14. Bellissima intervista, io adoro fiori e piante,e mi capita di regalare fiori a mio marito

    RispondiElimina
  15. 35 metri quadri in cui si possono ammirare bellissime cose e respirare davvero tutte le fragranze della natura, stupendo negozio e stupende foto!! Assunta

    RispondiElimina
  16. Ottima intervista, complimenti per l'originalità e per le foto straordinarie! Giorgia Minutoli

    RispondiElimina
  17. complimenti per l'intervista! io mi sn innamorata degli scatti fotografici che hai inseriti soprattutto quelli delle creazioni floreali

    RispondiElimina
  18. che donna interessante e che composizioni adorabili!

    RispondiElimina
  19. Bellissimo questo articolo, sembrava di sentire quel magico profumo di fiori nel vedere le foto!
    Barbara

    RispondiElimina
  20. Sono composizioni semplicemente stupende, si vede che sono fatte con passione,

    RispondiElimina
  21. Finalmente non aspetto altro che le tue interviste! Splendida come sempre sia il testo che la scelta delle foto!

    RispondiElimina
  22. Grazie per avermi fatto conoscere questa artista dei fiori che non conoscevo!

    RispondiElimina
  23. Bravissima...era tempo che non venivo a trovarti e...grazie, sempre un bel leggere e vedere, belle foto!

    RispondiElimina
  24. Complimenti bellissima intervista e foto fantastiche, grazie!! Un abbraccio, Ivana.. :-D

    RispondiElimina
  25. Ombretta ma che meraviglia di post, ci si perde nelle immagini e mi ci vorrei proprio tuffare dentro! Una meraviglia, complimenti a te per l'articolo e le immagini e a Jessica per il favoloso lavoro.

    RispondiElimina
  26. complimenti per l'intervista e per averci presentato questa artista dei fiori. Lory

    RispondiElimina
  27. Bellissima l'intervista e stupende anche le foto

    RispondiElimina
  28. Ciao mi piacciono tantissimo le tue interviste corredate di foto bellissime..e meraviglioso il negozio e il lavoro di Jessica ...una vera maga con i fiori e gli addobbi...davvero la ammiro e corro a verla nei suoi angoli on line!!Grazie e un bacione a te!!

    RispondiElimina
  29. Che bello questo post ricco di foto. Intervista molto interessante!! Bacioni

    RispondiElimina
  30. Da buona siciliana amo i fiori, amo la primavera e l'estate. Penso che far diventare la propria passione una professione sia qualcosa di meraviglioso.

    RispondiElimina
  31. Complimenti, ottima intervista!!!! Olivia Brusca conosco da IG, è una ragazza molto brava, molto creativa e interesante!!!! Buona settimana!!!!

    RispondiElimina