21.3.16

Albero di Pasqua, cos'è e come decorarlo con addobbi fai da te 

Sarah Kaye

Chi l’ha detto che l’albero si possa fare solo a Natale? Per noi amanti dell'home décor ogni scusa è buona per abbellire la casa con addobbi fai da te e la Pasqua in arrivo è indubbiamente un'occasione perfetta. L'alberello pasquale esiste davvero (non l'ho inventato io!) ed è una decorazione allegra che regala un'istantanea atmosfera primaverile a qualsiasi ambiente. É molto amato nel Nord Europa, specialmente in paesi come la Scandinavia, dove è diventato una vera e propria tradizione. È semplicissimo da riprodurre, basteranno alcuni rami in fiore (facili da reperire con l'inizio della bella stagione), delle uova e altri simboli pasquali da appenderci sopra. Questa composizione scenografica è anche un buon augurio di prosperità e rinascita, il che non guasta sicuramente!


Questa usanza trova le sue radici in Germania, precisamente nel 1965, quando Volker Kraft addobbò nel giardino di casa per i suoi figli un piccolo albero di melo con diciotto uova colorate. Da allora, per più di cinquant'anni, lui e la moglie Christa hanno portato avanti insieme questo divertente rituale. La pianta nel frattempo è cresciuta e la loro collezione di uova dipinte a mano è aumentata (attualmente conta più di 10mila pezzi), tanto che per decorarla interamente ora la famiglia impiega ben due settimane intere.

Ma non sarà necessario così tanto lavoro per realizzare l'albero di Pasqua a casa vostra, non vi preoccupate!

Vediamo ora, passo per passo, in questo tutorial come realizzare un alberello pasquale:

Pianeta Donna

1. Decidete dove volete posizionare la vostra creazione. Potete scegliere un angolo del soggiorno come per l'albero di Natale, così come l'ingresso di casa vostra, oppure potete creare una versione più piccola da utilizzare come centrotavola per il pranzo di Pasqua o scegliere di addobbare una pianta interrata del vostro giardino o del terrazzo. 

2. Al posto di pino e abete, che sono le tipiche piante natalizie, procuratevi dei rami abbelliti da gemme di ciliegio, pesco, albicocco, forsizia o melo (come nella tradizione di Volker e Christa). Se non avete un albero a cui "rubarli" potete facilmente trovarli dai fioristi.
Vi suggerisco di usare i rami in fiore perché simboleggiano al meglio l'energia del mondo che si rinnova con il succedersi delle stagioni. 


In alternativa potete utilizzare anche dei ramoscelli secchi (quelli che si usano di solito per le composizioni): il mio preferito è il nocciolo contorto per la sua forma particolarmente ondulata. Per renderli più allegri potete decidere di spruzzarli con della vernice spray ad acqua colorata o ricoprirli in parte con dei fili di lana o di cotone multicolor.


Questa seconda opzione è perfetta se volete far durare la vostra opera per più tempo,  magari per tutta la durata della primavera.
I rami freschi, invece, sono più adatti per un centrotavola che si conservi per qualche giorno, giusto il tempo di festeggiare la ricorrenza.
Per quanto riguarda le piante interrate, generalmente vanno bene tutte le specie, anche se le più adatte sono palme e ulivi, che sono anche il simbolo di questa festività.
3. Scegliete un recipiente dalla forma adatta, deve essere alto e abbastanza pesante per evitare che si ribalti quando caricate i rami con le decorazioni (un trucchetto per voi: aggiungete qualche sasso all'interno del vaso per aumentarne la stabilità). 
Se pensate di fare una composizione dalle dimensioni importanti vanno benissimo i classici vasi di terracotta, mentre per realizzazioni più piccole (da mettere per esempio su un mobile) scegliete dei vasi colorati in ceramica oppure una vecchia brocca in metallo smaltato in perfetto stile shabby chic.


4. Per creare l'albero di Pasqua scegliete 7 rami lunghi. Tagliate la spugna da fiorista della grandezza della base del vaso e inseritela all'interno. Bagnatela per ammorbidirla e infilate ad uno ad uno i rami, cercando di creare una composizione armoniosa e equilibrata, stando attenti a dare stabilità alla struttura.
5. Ora potete passare alla fase preferita dai bambini (ma anche dagli adulti), ovvero l'addobbo. 
Il classico elemento decorativo dell'albero di Pasqua è ovviamente l'uovo, ce ne sono di tutti i tipi tra cui sbizzarrirvi: di plastica, in feltro, di cioccolato o in polistirolo. Questi ultimi sono particolarmente adatti per la loro leggerezza e perché possono essere facilmente ricoperti con della carta crespa colorata.


Potete utilizzare anche i gusci di uova vere, come prevede la tradizione. Il procedimento per svuotarle è molto semplice: prendete un ago di grosse dimensioni e forate le due estremità dell'uovo crudo, soffiate in una estremità e fate uscire dall'altra il contenuto. Con l'aiuto di un altro ago più sottile infilate un nastrino di raso in un foro e fatelo uscire dall'altro, da una parte lasciate lo spazio per l'anello che vi servirà per appendere l'ovetto e dall'altra fermate il nastro con un nodo (non dimenticare di utilizzare albumi e tuorli per farvi una bella frittata. Niente deve andare sprecato!).

Le uova possono poi essere personalizzate a mano con colori a tempera, metodi di tintura naturale (utilizzando zafferano, spinaci, bietole rosse e mirtilli) o ricoperte con carta da decoupage.


Nei negozi di casalinghi, nelle cartolibrerie o nei garden center potete trovare tanti altri soggetti a tema pasquale da utilizzare per addobbare il vostro albero: coniglietti di stoffa imbottita, colombe in feltro, campanelle di metallo o mollettine chiudipacco con pulcini da pinzare ai rami.
Esistono anche tante decorazioni che ci ricordano l'arrivo della bella stagione: fiori di stoffa, farfalle glitterate, uccellini di piume, coccinelle in legno dipinto da fissare ai rami utilizzando un punto di colla a caldo. 

Secondo la tradizione, proprio durante la quaresima, andrebbe aggiunto un addobbo al giorno alla composizione, un po' come l'Avvento per il Natale.


Non dedicatevi troppo allo shopping sfrenato, perché il bello dell'albero di Pasqua sono proprio le decorazione homemade. Forse non sarete in grado di sferruzzate dei portauovo all'uncinetto, ma ci sono tantissimi addobbi che potete creare a casa facendovi aiutare dai vostri bimbi. Delle decorazioni fatte con la pasta di sale o dei biscotti glassati, entrambi realizzati con le formine pasquali.



A me (che non butto mai via niente) piace riciclare tutti gli scarti che ho in casa: con dei rimasugli di gomitoli di lana potete realizzare dei piccoli pon-pon colorati, coi degli avanzi di scampoli di tessuto delle strisce da annodare ai rami, e così via.


Non dimenticate di appendere dei bigliettini disegnati dai vostri figli con dei messaggi di augurio per amici e parenti.

Per aiutarvi nella decorazione dell'albero qui di seguito vi propongo dei bigliettini e delle decorazioni che ho progettato apposta per voi. Fate il download dei file, stampateli su cartoncino e ritagliateli con cura. 


Ci sono uova, uccellini e farfalle. Alcuni sono appositamente in bianco e nero, pensati per farli colorare ai bambini. Forate con una perforatrice nei punti indicati e appendeteli all'albero con dei nastrini (io li tengo sempre da parte quando apro i pacchetti regalo, mi piace dare una seconda vita alle cose!). 


6. Completate l'allestimento disponendo intorno all'albero dei piccoli cestini con delle uova di cioccolato, dei coniglietti di gesso, dei piccoli vasetti con dei bulbi in fiore oppure provate a costruire un nido con della paglia.
Ecco qui! Il vostro angolino pasquale è ora pronto. Cosa ne pensate?
Mandatemi le foto dei vostri alberi pasquali mi raccomando!
Intanto vi auguro delle feste gioiose e piene di cose belle!

Popsugar.


30 commenti:

  1. Anch'io quest'anno ho intenzione di farlo! Oggi ho trovato il ramo.... ovetti e fiocchi sono pronti...... e i miei figli saranno felici di addobbarlo!

    RispondiElimina
  2. Io mi sono innamorata di questa tradizione e vivendo in Germania le decorazioni non mancano... ma a noi piace sempre dare un tocco personale! Perché non passi a vedere quello di quest'anno?http://mammagioca.blogspot.de/2016/03/lalbero-di-pasqua-2016.html
    Buona giornata e grazie per gli stampabili!
    Esther

    RispondiElimina
  3. Splendide idee tutte!!! Non saprei quale preferire :-)

    RispondiElimina
  4. Carinissime queste idee decoro..mi piacerebbe appendere alcuni biscottini decorati..sicuramente lo farò insieme ai miei nipotini!

    RispondiElimina
  5. Che belle idee!! Proverò anche io quest'anno a realizzare qualcosa di carino.. Grazie per il post!! Auguri anche a te Ombretta.. :-D

    RispondiElimina
  6. Ma sono meraviglioseeeeee! Ho già un grosso vaso con dei legnetti nella sala.. direi che mancano solo le uova e qualche pulcino! I primi due e il quarto sono assoluatmente il top, e grazie per le decorazioni che ci hai dato!

    RispondiElimina
  7. Grazie per i consigli sono bellissime queste proposte, non ho mai mai realizzato un albero per pasqua, è proprio una bella idea :-D

    RispondiElimina
  8. che carina come idea, non sapevo dell'esistenza di questa usanza dell'albero di Pasqua, mi ha fatto molto piacere leggere la "storia" e grazie per tutti i consigli per crearne uno noi... Voglio farlo anche io <3

    RispondiElimina
  9. Ciao cara, grazie per essere passata alle dimore del tempo. Ricambio la visita guardando queste bellissime immagini e leggendo la storia dell'albero Pasquale. Sono ancora in tempo per allestirlo. :) Auguro una serena Pasqua anche a te. Un abbraccio


    Emy

    RispondiElimina
  10. Sono tutte idee stupende, in effetti al supermercato avevo letto albero di pasqua ma pensavo che fosse semplicemente una trovata per vendere qualcosa in più

    RispondiElimina
  11. in svezia si decorano con piume colorate, poi magari metterò le foto del mio :) anche queste idee sono carinissime!

    RispondiElimina
  12. Ma è carinissimo *_* quasi quasi mi diletto a farlo per la mia nuova casetta :D idee carinissime come sempre!

    RispondiElimina
  13. tante idee carinissime, basta poco...un po di fantasia e tanto amore per la nostra casa!!!! un abbraccio grande e buone feste anche a te Lory

    RispondiElimina
  14. bellissime idee da tenere in considerazione. Mi piacciono molto tutte le soluzioni proposte

    RispondiElimina
  15. Che bella idea! Non avrei mai pensato che esistesse l'albero di Pasqua: quello di Natale mi piace moltissimo e mi dispiace sempre doverlo smontare. Ben venga, quindi, il "fratello" che rallegra la casa e crea ancor di più un'atmosfera di festa

    RispondiElimina
  16. Che belli! Devo ancora procurarmi un ramo, c'è tanta ispirazione in questo post. Grazie mille!
    Giovanna

    RispondiElimina
  17. Sono tutto stra carine queste idee io le farei tutte, comunque io decoro sempre casa per pasqua mi piace molto il tema

    RispondiElimina
  18. Ma quante belle idee! Sei un vulcano! Grazie e buone feste anche a te!

    RispondiElimina
  19. Bellissime queste idee....da fare assolutamente.....Bravissima Ciao

    RispondiElimina
  20. Che alberi meravigliosi!!! Quante idee e quante belle immagini!!!!

    RispondiElimina
  21. Queste idee sono proprio belle!!!
    Ciao e buona e serena Pasqua.

    RispondiElimina
  22. Che bel racconto. Io non riesco a trovare i rami così, peccato

    RispondiElimina
  23. Ma che belli..e grazie per averci raccontato da dove nasce questa tradizione che sta arrivando anche nelle nostre case!!La coppia tedesca ha fatto davvero un capolavoro su quel melo!!Belle idee!!Tanti cari auguri per una Pasqua in serenità!!

    RispondiElimina
  24. Io mi riprometto tutti gli anni di farlo e poi, come al solito, succede sempre qualcosa che me lo impedisce.
    Grazie per le idee e buona Pasqua!
    Laura

    RispondiElimina
  25. Idee carinissime!!!! Buona Pasqua per te e tutta tua famiglia!!!!🌱🌱🌱

    RispondiElimina
  26. Ciao Ombretta ho scelto questo tuo bellissimo post per nominare il tuo blog per il Liebster Award, il premio per i blog in crescita.
    Spero che tu sia felice della nomination.
    Ecco il post che ho scritto a riguardo http://coseacasa.blogspot.it/2016/04/liebster-award.html spero di leggere presto le tue risposte, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  27. Qualche anno fa ho fatto anch'io un albero di Pasqua, con uova decorate con spago e twine di diversi colori, ma non sapevo nulla dell'origine dell'usanza!

    RispondiElimina
  28. bellissime idee da questo foto e post.
    grazie mille e un caro saluto

    RispondiElimina
  29. Non sei la prima che ho visto fare l'albero di Pasqua. Mi piace molto questa idea e credo che la seguirò l'anno prossimo.
    Ti ho nominata per il premio Liebter. Se vuoi leggi il post dedicato http://aggiasbaria.blogspot.it/2016/04/altro-premio-con-intervista.html

    RispondiElimina